Italiano | English Città di Verbania
 
Copyright © All rights reserved 2014
Comune di Verbania - Settore Turismo
P.za Garibaldi 1, 28922 Verbania (VB)
P.IVA 00182910034
Realizzazione e Web Marketing:
Netycom Srl
 

Il Premio Verbania Editoria & Giardini

La rassegna Editoria e Giardini  ha istituito nel 2006 un premio intitolato “Verbania Editoria & Giardini”, da assegnare a tesi universitarie inedite su argomenti legati al giardino e al paesaggio.

Il premio è costituito, oltre che dal riconoscimento pubblico del valore dell’opera selezionata come vincitrice, dalla pubblicazione dell’opera stessa per renderla disponibile ad un pubblico più ampio.

 

La vincitrice della prima edizione del concorso nel 2006 è risultata essere la tesi della Dott.ssa Margherita Zalum dal titolo "Il piacere nel specolare la diversità di fiori”. Passione e cultura dei fiori tra Firenze e Roma nel XVI e XVII secolo". Tesi di specializzazione discussa presso Università degli Studi di Pisa. Dipartimento di Storia delle Arti. Dottorato di Ricerca in “Beni artistici e architettonici, storia, critica e conservazione”.
Relatore Prof.ssa Lucia Tongiorgi Tomasi.

Da tale tesi è stato tratto il volume Passione e cultura dei fiori tra Firenze e Roma nei XVI e XVII secolo, pubblicato dalla Casa Editrice L. O. Olschki di Firenze nel 2008.

 

 

Vincitrice della seconda edizione del concorso nel 2009 è risultata la tesi della Dott.ssa Rita Panattoni dal titolo “Viaggio nella storia della tenuta di San Rossore: un paesaggio naturale e insieme costruito”. Tesi di specializzazione discussa presso Università degli Studi di Firenze. Scuola di Specializzazione in Storia Analisi e Valutazione dei Beni Architettonici e Ambientali.
Relatore Prof.ssa Giuseppina Carla Romby.

Dalla tesi è stato tratto il volume “San Rossore nella storia: un paesaggio naturale e costruito” di Rita Panattoni, con un saggio di Fabio Garbari su “L’evoluzione del paesagggio vegetale in San Rossore”, Casa Editrice Leo S. Olschki, Firenze, 2010.

Il premio è temporaneamente sospeso.